Trasferimenti immobiliari

L’acquisto di una casa è sempre un passaggio importante della nostra vita. Così come la vendita di un immobile sigla momenti densi di significato, essendo legata a scelte spesso cruciali: dall’investimento alla trasformazione del patrimonio, dalla necessità ai cambiamenti generazionali. In ogni caso, né l’acquisto né la vendita di un immobile sono operazioni da prendere alla leggera.

Si tratta infatti di operazioni complesse e dense di insidie, che non possono essere affrontate senza i consigli di un esperto. E’ importante, quindi, rivolgersi al Notaio per essere messi al corrente degli effetti giuridici degli atti che si vanno a compiere, anche di quelli che, all’inizio delle trattative, possono sembrare più innocui e che tali non sono.

In particolare, è importante essere consapevoli:

  • Degli effetti della sottoscrizione di una proposta di acquisto/vendita, nella maggior parte dei casi irrevocabile;
  • Dei diritti e degli obblighi delle parti di un trasferimento immobiliare;
  • Dei documenti e delle formalità occorrenti per la stipula;
  • Dello stato, anche catastale, dell’immobile, della presenza o meno di formalità pregiudizievoli trascritte nei registri immobiliari;
  • Della convenienza fiscale dell’operazione e delle agevolazioni eventualmente fruibili.

 

E’ fondamentale, infine, essere consapevoli della funzione e degli effetti del contratto preliminare di acquisto, anche qualora esso sia redatto per scrittura privata non autenticata.

Proprio per garantire il più elevato livello di sicurezza e serietà nell'acquisto di beni di così rilevante valore, il nostro ordinamento ha previsto la trascrivibilità del contratto preliminare redatto per atto notarile con il quale le parti si impegnino a concludere un successivo contratto definitivo di compravendita immobiliare. Ricorrendo a questa forma, l’acquirente si tutela contro qualunque formalità pregiudizievole che dovesse colpire l’immobile successivamente alla stipula del preliminare, ma prima del contratto definitivo. Si evita così il rischio di perdere sia quanto versato a titolo di caparra/acconto, sia la possibilità stessa di acquistare il bene a fronte di infedeltà del venditore o, più spesso, di azioni dei suoi creditori che portino all’esproprio, rischio che ovviamente si accresce quando il dante causa è un imprenditore.

Ecco alcune operazioni che potrete perfezionare con l’ausilio dei Notai:

  • Compravendite;
  • Contratti preliminari;
  • Permute;
  • Divisioni ereditarie e non;
  • Donazioni.

Naturalmente lo Studio è a disposizione per fornire qualunque consulenza in materia.

News Notariato - Impresa

06/12/2016

Come si costituisce una start-up innovativa

La start-up innovativa si costituisce: ...

06/12/2016

I rischi del "FAI DA TE"

Attenzione: la materia è complessa e insidiosa!!! ...

Archivio news