Legge di Bilancio 2019. Le principali novità fiscali.

08 gennaio 2019

Si segnalano alcune norme fiscali contenute nell’art. 1 della legge 30 dicembre 2018, n. 145 (Legge di bilancio 2019), pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 302 del 31 dicembre 2018, di interesse per l’attività notarile. La legge è entrata in vigore in data 1° gennaio 2019.

  

  • Art. 1, comma 2

Sterilizzazione per l’anno 2019 dell’aumento delle aliquote IVA

Si evita l’applicazione delle clausole di salvaguardia per il 2019, aumentando però l’aliquota per gli esercizi successivi.

  • Art. 1, comma 59

 

 

Cedolare secca per la locazione di fabbricati ad uso commerciale

Si introduce la possibilità di usufruire della cedolare secca per la locazione di fabbricati commerciali con aliquota del 21%.

  • Art. 1, comma 66

 

 

Estromissione dal regime d’impresa di beni strumentali

Si confermano le agevolazioni previste dalla legge di stabilità 2016 per l’estromissione dei beni strumentali dal regime di impresa.

  • Art. 1, comma 67

 

 

Proroga detrazioni fiscali ai fini IRPEF per interventi di ristrutturazione edilizia, riqualificazione energetica e antisismica

Viene estesa al 2019 la detraibilità delle spese di ristrutturazione, di riqualificazione energetica e di quelle che consentono di migliorare la classificazione antisismica degli edifici.

  • Art. 1, comma 646

 

 

Esenzione da imposta di bollo per atti, contratti, copie conformi (ecc…) di associazioni e società sportive dilettantistiche non lucrative.

Estesa, in campo sportivo, la platea dei soggetti i cui atti siano esenti da imposta di bollo.

  • Art.1, commi 940 ss.  

 

 

Rivalutazione beni di impresa

Prevista la possibilità di rivalutare immobili e partecipazioni iscritti nei bilanci di società e altri enti al 30 settembre 2017, pagando un’imposta sostitutiva.

  • Art.1, comma 1053

 

 

Rideterminazione del valore di acquisto dei terreni e delle partecipazioni 

Possibile rideterminare, entro il 30 giugno 2019, il valore di partecipazioni non quotate e terreni pagando un’imposta sostitutiva.

  • Art. 1, comma 1054

 

 

Aumento delle aliquote dell’imposta sostitutiva ai fini della rideterminazione del valore di acquisto dei terreni e delle partecipazioni  

Le aliquote sono aumentate come segue: all’11% per le partecipazioni qualificate e al 10% per quelle non qualificate e per i terreni. 

  • Art.1, comma 1084

 

 

Riconoscimento all’art. 1, comma 87, lett. a),  l. bilancio 2018 della natura di interpretazione autentica dell’art. 20 d.p.r. n. 131/1986.

Si chiarisce che la modifica della precedente legge di bilancio, che ha circoscritto al singolo atto la possibilità di valutazione e (ri)qualificazione dell’Agenzia delle Entrate, h natura di interpretazione autentica e quindi, in sostanza, portata retroattiva.

 

Studio Notarile Associato Gambacorta

Archivio news

News Notariato - Impresa

06/12/2016

Come si costituisce una start-up innovativa

La start-up innovativa si costituisce: ...

06/12/2016

I rischi del "FAI DA TE"

Attenzione: la materia è complessa e insidiosa!!! ...

Archivio news